Che la Festa Lab cominci

Con l’anno nuovo rincomincia a pieno regime la programmazione di Film Tv Lab, ingresso gratuito con tessera ARCI. Ricominciamo festeggiando la nuova versione della rivista che tenete tra le mani.
Si comincia venerdì 11 gennaio, alle 19, con un incontro su presente e futuro della sala cinematografica, con esercenti di cinema resistenti e Nicola Curtoni, autore di Alla ricerca della sala - Il giro (d’Italia) dei cinema, volume in cui si raccontano esperienze di sale al passo coi tempi che cambiano. Alle 21 Bormida di Alberto Momo, alla presenza dell’autore, presentato a Torino Film Festival 2018
Sabato 12 gennaio, alle ore 15.30, dialogo con Federica Fabbiani, autrice di Zapping di una femminista seriale, per raccontare la rappresentazione della donna nella serialità contemporanea. Segue, alle 17,la proiezione di L’aggettivo donna (1971), primo documentario femminista italiano, firmato dal Collettivo Femminista di Cinema di Roma, reperto storico ancora attuale. Si prosegue poi, alle ore 20, con i Motus (Enrico Casagrande e Daniela Nicolò), insieme a Silvia Calderoni: presenteranno Chroma Key, performance-scheggia impazzita del loro spettacolo Panorama, un pianosequenza senza inizio né fine, un tributo dal sapore cinematografico all’andare senza meta. Alle 21 Dulcinea di Luca Ferri, alla presenza dell’autore, presentato a Locarno Film Festival 2018 e tra i film inediti italiani che abbiamo maggiormente amato nello scorso anno.
Domenica 13, alle 17, incontriamo Stefano Locati, autore di La spada del destino - I samurai nel cinema giapponese dalle origini a oggi, imponente volume sull’argomento, a un passo dall’aggettivo «definitivo». Alle 19 saranno con noi i cinefili bis del blog “I 400 calci” (alcuni li conoscete bene...), per presentare il loro libro Guida da combattimento a Sylvester Stallone. Segue, alle ore 21, Stellastrega di Federico Sfascia, horror basso budget e alta resa (di divertimento), alla presenza dell’autore. Vi aspettiamo.
GIULIO SANGIORGIO

Venerdì 11 

ore 19.00
Incontro 
Il futuro delle sale 
Dialogo con Nicola Curtoni, autore di Alla ricerca della sala - Il giro (d'Italia) dei cinema, Paola Corti (Cinema Beltrade Milano), Giacomo Caldarelli e Ivan Frenguelli (Cinema PostModernissimo Perugia). 

Ore 21.00
Proiezione 
Bormida  di Alberto Momo (Italia, 2018), alla presenza dell'autore. In collaborazione con Lifegate.

Sabato 12

ore 15.30  
Incontro
Serialità tv, plurale, femminile
Dialogo con Federica Fabbiani, autrice di Zapping di una femminista seriale, Ilaria Feole e Alice Cucchetti (Film Tv)

ore 17.00
Proiezione
L'aggettivo donna del Collettivo Cinema Femminista di Roma (Italia, 1971). In collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale.

ore 20.00
Incontro 
Vedere il più possibile
Dialogo con i Motus e Silvia Calderoni e proiezione di Chroma Keys, performance-scheggia dallo spettacolo Panorama.

Ore 21.00
Proiezione
Dulcinea di Luca Ferri (Italia, 2018), alla presenza dell'autore.

domenica 13

ore 17.00
Incontro
Asso di spade
Dialogo con Stefano Locati, autore di La spada del destino - I samurai nel cinema giapponese dalle origini a oggi.   

Ore 19.00
Incontro 
Rocky uno, nessuno, centomila
Dialogo con i redattori di I 400 calci, autori di Guida da combattimento a Sylvester Stallone

Ore 21.00
Proiezione
StellaStrega di Federico Sfascia (Italia, 2018), alla presenza dell'autore.